Scrittore Latino Australiano | Marco Zangari
Scrittore italiano emigrato a Sydney, autore di Latinoaustraliana, che racconta la vita dei giovani italiani trasferiti in Australia in cerca di lavoro.
864
home,page-template,page-template-blog-large-image-simple,page-template-blog-large-image-simple-php,page,page-id-864,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,transparent_content,qode-child-theme-ver-10.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

(Questo monologo inedito è stato messo in scena il 3 novembre 2019 a Sydney, con musica di Marco Lucchi e lettura di Davide Schiappapietra: potete cliccare qui per il video. Mattia Pascà è il protagonista di “Latinoaustraliana” (2015, Nativi Digitali Edizioni), il primo romanzo sulla cosiddetta “generazione Working-Holiday”. Potete trovare maggiori informazioni sul libro, e su dove acquistarlo (anche in Australia) cliccando qui).   Quando sono arrivato per la prima volta a Sydney, in una fredda sera d’agosto, ero tante cose: un italiano stanco, un siciliano ancora più stanco, un laureato...

  Di corsa vedo il panorama solo di sfuggita -i luoghi che si perdono le facce che si confondono Di corsa penso solo alla prossima tappa ogni tanto a quelle passate mai a quella che sto percorrendo Di corsa illuso di riuscire a fare tutto quel che ho da fare pronto sempre a sabotarmi a farmi inciampare Di corsa convinto di poter battere il Tempo E lui è già lì ad aspettarmi al traguardo in una corsa in cui si parte bambini e si finisce sempre troppo presto e troppo tardi in debito di ossigeno, di sonno, di ricordi, di progetti E intanto continuo a correre. Marco Zangari © 2019  www.marcozangari.it Pagina Facebook: Marco Zangari   Foto di composita da Pixabay...

Un Paese ci vuole ci vuole una scadenza una vacanza un sonno di 8 ore ci vuole un abbraccio e poche parole Ci vuole poter respirare nel buio panico delle cose da fare Ci vuole una sorpresa una casa alla quale poter tornare Ci vuole potersi fermare e sentire il sangue che scorre nelle vene Ci vuole sempre un po’ di amore Ci vuole. Marco Zangari © 2019  www.marcozangari.it Pagina Facebook: Marco Zangari    ...

  Folletti del sonno ci prendono a cazzotti le palpebre ci tormentano ai fianchi insieme agli appuntamenti alle sveglie puntate su noi ancora bendati al muro con un ultimo desiderio -poter dormire- e ondate di ricordi, di incertezze di futuri incompiuti, di letti sfatti a salire piano dalle valigie vuote per metà a conficcarsi nei nostri cervelli imbevuti di stanchezza e sogni nella sospensione incorporea delle ore prima dell’alba a maledirci, a ridere di quello che siamo a protestare sul da farsi e a farlo lo stesso meccanicamente trasognati & soffusi in impaziente attesa di quel meraviglioso letto. Marco Zangari © 2019  www.marcozangari.it Pagina Facebook: Marco Zangari    ...

  Mi faccio il conto dei giorni delle ore mentre la mia ragazza vuole amore il mio cane un posto sulle gambe e quell’aereo sta per partire i 40 stanno per arrivare e ci sono ancora libri da scrivere luoghi da esplorare feste alle quali andare ci sono amici da riabbracciare una famiglia che non smette mai di aspettare I 40 vicini e ci sono ancora cose da dire versi da buttare giù mattine di sole da godere tempeste da affrontare e questa vecchia pelle piena di cicatrici e ammaccature nella quale provare a sentirmi bene 40, quasi, e ancora tanta strada da fare E se qualcosa è finito tutto il resto è appena sul punto di ricominciare. Marco...